Chi siamo

L’economia circolare sta diventando una realtà concreta. La spinta in questa direzione infatti continua a crescere con l’aggravarsi della crisi climatica e di quella ecologica. Con il moltiplicarsi delle direttive dell’Unione europea su questi temi. Con l’evolversi del mercato, che fa del recupero delle materie prime un elemento di competitività globale.

Per sostenere e accelerare questo processo la Fondazione per lo sviluppo sostenibile, sostenuta da un primo gruppo di imprese e organizzazioni di diversi settori economici, ha creato il Circular Economy Network, quale strumento capace di promuovere lo sviluppo dell’economia circolare in Italia.

Il lavoro del Circular Economy Network si basa su alcuni assi principali:

La Fondazione per lo sviluppo sostenibile, in linea con gli obiettivi di promozione di una green economy, si impegna a stimolare, sostenere ed agevolare il cambiamento dell’attuale modello di produzione e di consumo per raggiungere gli obiettivi della green economy e, con essa, della circolarità.
Svolgendo numerose attività sia nel settore privato che in quello pubblico, ad oggi presenta un’esperienza consolidata nel settore dell’uso efficiente dei materiali nei processi produttivi, di distribuzione e di consumo, nonché nella fase di gestione dei rifiuti.

I promotori

Il nucleo dei promotori è costituito da imprese e organizzazioni che rappresentano realtà importanti in settori diversi dell’economia italiana. Le unisce la convinzione che lo sviluppo della circular economy rappresenti una sfida di importanza strategica per il futuro del nostro Paese. Collaborano con la Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile per definire obiettivi e strategie per lo sviluppo dell’economia circolare in Italia, contribuiscono a coordinare i lavori del Network ed a dare attuazione al programma di lavoro.
Precedente
Successivo

Gli aderenti

Con l’obiettivo di rappresentare un punto di riferimento sulle strategie necessarie per sviluppare l’economia circolare, il Circular Economy Network riunisce tutti gli attori coinvolti in questo processo per dare forza, attraverso una dinamica collaborativa, ad un’azione comune.


Possono entrare a far parte del Network, con la qualifica di aderenti, imprese, associazioni, istituti di ricerca e altri soggetti interessati alla promozione dell’economia circolare e che condividono le finalità dell’iniziativa.

Aderiscono al Circular Economy Network:
Acciaierie Arvedi, AgriBiom, AIRA, AIRP, Ancitelea, Ambiente spa, ANGAM, Arbos, Assocarta, Assoreca, Assovetro, Eventi di Cartone, Castalia, COMIECO, CONOE, CONOU, COREPLA, Dussmann Service srl, Ecocerved, Ecodyger, Ecoped, Ecotyre, ERICA soc. coop., Ferrovie dello Stato, Fise Unicircular, Giflex, Giunko, Lifenergy Italia, Mercatino, Mercato Circolare, Nynas, Officina dell’ambiente, Rubber Conversion, OXINT, Sabox, Tramonto Antonio – Servizi per l’ambiente, Specialised Polymers Industry

Entra a far parte del Network

La transizione verso l’economia circolare implica un profondo cambiamento nel nostro sistema produttivo, ridefinendone gli aspetti economici, sociali e ambientali. Il Circular Economy Network si propone di riunire tutti gli attori coinvolti in questo processo per dare forza, attraverso una dinamica collaborativa, ad un’azione comune. Imprese, associazioni, istituzioni ed enti di ricerca interessati a farsi parte attiva nella promozione dell’economia circolare sono invitati partecipare alle attività contattando il Circular Economy Network.
Contattaci

Per avere maggiori informazioni
ed entrare a far parte del Network scrivi a:
info@circulareconomynetwork.it

Chiama il +39 06 87640219
oppure compila il form a fianco.