La gomma riciclata da Pfu entra nei campi di padel

La gomma riciclata da Pfu entra nei campi di padel

La nuova superficie consente migliori prestazioni sportive e riduce il rischio di traumi

La gomma riciclata da Pfu (Pneumatici Fuori Uso) entra anche nei campi da gioco del padel. Composta in resina e gomma riciclata da Pfu la nuova superficie – XPadel Tyrefield – si caratterizza per l’elevato assorbimento d’urto e la conseguente capacità di ridurre l’affaticamento muscolare prevenendo così traumi articolari. Risultato: un maggior comfort di gioco anche nelle partite più intense e di lunga durata. Una novità non da poco visto che solo in Italia il padel è uno sport praticato da 1,2 milioni di persone.

Riciclo al servizio della ricerca

“In Ecopneus ci impegniamo ogni giorno per dare nuova vita ad un materiale prezioso come la gomma riciclata da Pfu”, dichiara Giorgio Pisano, responsabile Sviluppo Mercati Ecopneus, “Lo facciamo, investendo in ricerca e sviluppo in molti settori che vedono lo sport capofila, in virtù dei grandi benefici che può apportare alla pratica sportiva. I campi XPadel Tyrefield sono un’espressione concreta di questo nostro impegno in quanto permettono ai giocatori di avere reali benefici nel gesto sportivo e nella prevenzione e riduzione degli infortuni”.

La riduzione dei traumi articolari e muscolari così come il miglioramento delle prestazioni sportive sono stati confermatei da uno studio comparativo svolto tra campi di padel in erba sintetica o sabbia e in Tyrefield. “Lo studio ha evidenziato come le superfici XPadel Tyrefield permettano agli atleti di avere un’ottimale stabilità e controllo del gioco, aumentando le prestazioni e riducendo il rischio di incorrere in traumi provocati da eventi inattesi”, ha precisato Mauro Testa, medico biomeccanico.

Nel 2023 raccolte 187.000 tonnellate di Pfu

La gomma ottenuta dal riciclo dei Pfu è un materiale utilizzato in tutto il mondo in molteplici contesti: dalle superfici sportive, agli arredi urbani, alle coperture stradali. Nel 2023 Ecopneus ha raccolto oltre 187.000 tonnellate di Pfu su tutto il territorio nazionale, superando del 12% gli obiettivi prefissati. Un esempio di sostenibilità e innovazione che ha prodotto un risparmio di 127 milioni di euro e ha contribuito alla riduzione di 300.000 tonnellate di emissioni di CO2.